Livraison gratuite : France 60€, Belgique et Luxembourg 80€, Reste de l'Europe 100€, DOM-TOM 120€.

Come iniziare la vostra dieta Ketoen

La guida che spiega tutto

E se potessi allenare il tuo corpo a bruciare i grassi in modo sostenibile ?

E se la tua energia non provenisse più dai carboidrati, ma dai grassi ?

E se stabilissi obiettivi ambiziosi e li superassi ogni giorno ?

La dieta Keto, che cos'è ?


La dieta keto è una dieta che combina prese ad alto contenuto di grassi e basso contenuto di carboidrati. Questa combinazione spingerà il tuo corpo a bruciare i grassi: questo è lo stato della ketogenesi. Il tuo corpo converte quindi i grassi in energia, piuttosto che i carboidrati.

Il tuo corpo diventa chetogenico quando diminuisci massicciamente l'assunzione giornaliera di carboidrati. Molte persone considerano la dieta keto una dieta molto ricca di grassi. Tuttavia, consumare grandi quantità di grasso è meno importante che ridurre l'assunzione di carboidrati quando si tratta di cambiare il modo in cui funziona il metabolismo.

Capiamo prima come funziona il nostro metabolismo per capire cosa questo cambiamento implica nel nostro corpo.

Come funziona ?


Quando si ha una dieta ricca di carboidrati, il corpo trasforma questi carboidrati in glucosio (zucchero nel sangue). Poiché i carboidrati sono trasformati in zucchero, il livello di zucchero nel sangue aumenta.

Quando i livelli di zucchero nel sangue aumentano, il tuo corpo crea insulina, che trasporta il glucosio nelle cellule per trarre energia da esso. Questo è chiamato "picco di insulina".

Il glucosio è la fonte di energia preferita del tuo corpo. Finché continui a mangiare carboidrati, il tuo corpo continuerà a trasformarlo in zucchero per dargli energia. In altre parole, quando il glucosio è presente, il tuo corpo si rifiuta di bruciare le sue riserve di grasso.

Poiché i carboidrati sono la fonte di energia preferita del tuo corpo, l'unico modo per iniziare a bruciare i grassi è eliminarli.

Il taglio dei carboidrati esaurisce le riserve di glicogeno (glucosio immagazzinato). E senza glucosio disponibile per l'energia, il tuo corpo non ha altra scelta che iniziare a bruciare le sue riserve di grasso. Il tuo corpo inizia a convertire gli acidi grassi in chetoni, uno stato metabolico chiamato chetosi e la base di una dieta chetogenica.

Cosa sono i chetoni ?


Durante la chetosi, il fegato converte gli acidi grassi in corpi chetonici o chetoni. Questi sottoprodotti diventano la nuova fonte di energia del tuo corpo. Quando riduci l'assunzione di carboidrati e sostituisci quelle calorie con grassi e carboidrati sani, il tuo corpo reagisce diventando "keto-adattato" o più efficace nel bruciare i grassi.

Pensi che la chetosi non sia "naturale"? Ripensateci !

Il tuo corpo è stato progettato per abilitare e disabilitare la chetosi, una funzione naturale del corpo umano.

Chetosi aiuta la funzione del corpo sul grasso corporeo immagazzinato quando il cibo non è prontamente disponibile. Allo stesso modo, la dieta keto ha lo scopo di "affamare" il tuo corpo di carboidrati, facendoti passare a uno Stato che consuma grassi.

I tre corpi chetonici principali prodotti nel fegato sono:

  • Acetoacetato (AcAc)
  • Acido Beta-idrossibutirrico (BHB)
  • Acetone

Quali sono le differenze tra diete keto e carboidrati bassi ?


La dieta keto è molto spesso combinata con altre diete a basso contenuto di carboidrati, come la dieta Atkins. Ci sono alcune differenze chiave tra di loro.

Differenza nell'assunzione di carboidrati

La principale differenza tra Chetoe basso contenuto di carboidrati è il livello di macronutrienti. Le diete a basso contenuto di carboidrati sono considerate una dieta che consuma meno di 100-150 grammi di carboidrati al giorno. Sarà necessario ridurre l'assunzione di carboidrati molto più significativamente per entrare in chetosi. La dieta Atkins è diversa dalla dieta keto a causa delle sue diverse fasi, che vanno dalla grave restrizione dei carboidrati all'aggiunta di una generosa quantità di carboidrati (circa 80-100 grammi al giorno) nella dieta.

La dieta keto funziona meglio quando si segue un consumo costante di carboidrati - meno di 50 grammi al giorno per la maggior parte delle persone.

Differenza nell'assunzione di proteine

La maggior parte delle diete a basso contenuto di carboidrati è anche ricca di proteine. Tuttavia, la dieta keto varia in termini di assunzione di proteine, da moderata (circa il 20% del tuo apporto calorico totale) ad alto apporto proteico. A differenza di Atkins, la dieta keto non è associata ad un alto apporto proteico. Invece, si concentra su proteine moderate, verdure a basso contenuto di carboidrati e grassi di qualità.

Differenza di obiettivi

Anche gli obiettivi tra questi regimi variano. A differenza di Atkins, Paleo o della Dieta Mediterranea, l'obiettivo di keto è introdurre chetosi svezzando il corpo bruciando glucosio per renderlo il combustibile a lungo termine. Non sarai mai in grado di entrare in chetosi con una dieta a basso contenuto di carboidrati. E anche se puoi inserire brevemente la chetosi con la dieta Atkins, tornerai immediatamente alla normalità reintroducendo livelli più alti di alimenti a base di carboidrati.

Macronutrienti della dieta cheto


I macronutrienti sembrano essere la pietra angolare di qualsiasi dieta keto, ma contrariamente all'opinione popolare, non esiste un singolo rapporto di macronutrienti adatto a tutti. Invece, avrai un set completamente diverso di macronutrienti rispetto a quello del tuo amico o della tua madre a seconda :

  • I tuoi obiettivi fisici e mentali
  • La vostra storia di salute
  • Il tuo livello di attività

Tuttavia, ci sono suggerimenti generali per una dieta chetogenica :

  • 70-80% di calorie dai grassi
  • 20-25% calorie da proteine
  • 5-10% calorie dai carboidrati

Ricorda che le percentuali dovrebbero essere utilizzate solo a scopo di orientamento. I tuoi obiettivi macronutrienti variano a seconda del tuo stile di vita.

Assunzione di grassi

I grassi sono considerati la pietra angolare della dieta keto, in quanto non aumentano la glicemia come i carboidrati. Il vero segreto per entrare in uno stato di chetosi è ridurre i carboidrati. Puoi modulare l'assunzione di grassi da lì. Tuttavia, la maggior parte delle persone che seguono una dieta cheto di solito vanno dal 70 all ' 80% delle loro calorie ai grassi sani.

= & gt; questo significa che se si consumano 2.000 calorie al giorno, è necessario 144-177 grammi di grasso.

Assunzione di proteine

La proteina aveva una cattiva reputazione nella comunità di keto. Alcuni esperti hanno affermato che consumare troppe proteine con una dieta a basso contenuto di carboidrati potrebbe avere un effetto metabolico chiamato gliconeogenesi. Ma non è vero neanche questo. Le proteine sono estremamente importanti nella dieta keto, specialmente se sei attivo o sportivo.

Idealmente, dovresti consumare almeno 0,8 grammi di proteine per chilogrammo di massa magra per evitare la perdita muscolare. Per coloro che hanno uno stile di vita estremamente attivo, 1 grammo di proteine per chilogrammo di massa magra è l'ideale.

Per calcolare la massa magra, è necessario :

Calcola la tua percentuale di grasso corporeo.
Sottrai la percentuale di grasso corporeo dal 100%. Questa sarà la tua massa corporea magra in%.
Moltiplica la tua massa corporea magra in% per il tuo peso totale.
Quindi, mentre la maggior parte dei siti di cheto consiglia il 10-15% delle calorie totali dalle proteine, sappi che puoi mangiarne molto di più senza aumentare la glicemia o farti cadere in chetosi.

carboidrati

La maggior parte delle persone che vogliono entrare in chetosi dovrebbero ottenere circa il 5-10% delle calorie totali dai carboidrati. Ciò si traduce in genere tra 100 e 200 calorie dai carboidrati o circa 25-50 grammi di carboidrati al giorno.

La maggior parte delle persone consuma circa 30 grammi di carboidrati nella propria dieta. A seconda del livello di attività e delle esigenze di salute, potresti essere in grado di consumare fino a 80 grammi di carboidrati e rimanere in chetosi.

Cosa puoi mangiare con una dieta cheto?


MOra che hai compreso le basi della dieta Keto, è tempo di dare un'occhiata agli alimenti consigliati. Concentrati su cibi ricchi di nutrienti tra cui carne, verdura, noci e semi, oltre a molti grassi sani. Eviterai cereali, legumi, cibi lavorati e la maggior parte dei frutti.

CARNE, UOVA, NOCI E SEMI

Tutte le carni e i frutti di mare sono inclusi nella dieta Keto, a condizione che non siano né impanati né fritti. Scegli sempre la carne di altissima qualità che ti puoi permettere, scegliendo manzo biologico, pesce selvatico e pollame, maiale e uova allevate all'aria aperta quando possibile. Anche noci e semi sono buoni e meglio consumati crudi (non tostati o ricoperti di zucchero).

Trattare voi stessi:

  • Manzo: preferibilmente pezzi grassi come bistecca, vitello, arrosto, carne macinata e stufati,
  • Pollame: filetto di pollo, quaglia, anatra, tacchino e selvaggina: cerca di concentrarti su carni più scure e più grasse,
  • Maiale: lonza di maiale, filetto mignon, braciole, prosciutto e pancetta,
  • Pesce: sgombro, tonno, salmone, trota, halibut, merluzzo, pesce gatto e mahi-mahi
  • Brodo di ossa: brodo di ossa di manzo e brodo di ossa di pollo,
  • Crostacei: ostriche, vongole, granchi, cozze e aragoste,
  • Frattaglie: cuore, fegato, lingua, reni e frattaglie,
  • Uova: fritte, strapazzate e sode - utilizzare uova intere
  • agnello
  • Capra
  • Fonti vegetariane come noci di macadamia, mandorle e burro di noci
VERDURE A BASSO CARBONIO

Non esitare a riempire il tuo piatto con verdure a basso contenuto di carboidrati. Le verdure sono un ottimo modo per ottenere una buona dose di micronutrienti, in modo da evitare carenze vitaminiche. Mangia verdure a basso contenuto di carboidrati, come verdure a foglia verde e verdure crocifere, che contengono meno di 5 grammi di carboidrati netti per porzione.

Goditi queste verdure a basso contenuto di carboidrati:

  • Verdure a foglia: cavolo, spinaci, bietole e rucola
  • Verdure crocifere: cavolo cappuccio, cavolfiore e zucchine
  • Lattuga: iceberg, lattuga romana e burro
  • Verdure fermentate: crauti e kimchi
  • Altre verdure come funghi, asparagi e sedano
Latticini

Se riesci a tollerare i latticini, puoi includerli nella tua dieta. Scegli latticini nutriti con erba, integrali e biologici quando possibile. Evita i latticini a basso contenuto di grassi o senza grassi o quelli ricchi di zuccheri.

Ecco un elenco di prodotti lattiero-caseari cheto-friendly:

  • Burro e burro chiarificato
  • Panna montata e panna montata pesante
  • Prodotti lattiero-caseari fermentati come yogurt e kefir
  • Crema fresca
  • Formaggi a pasta molle

FRUTTA A BASSO ZUCCHERO

Avvicinati alla frutta con cautela, poiché contengono elevate quantità di zucchero e carboidrati. Se hai voglia di qualcosa di leggero e dolce, prendi una manciata di frutti di bosco, come mirtilli o lamponi. Goditi questi frutti a basso contenuto di zucchero:

  • Avocado (l'unico frutto che puoi gustare in abbondanza)
  • Frutti di bosco biologici, come lamponi, mirtilli, fragole e mirtilli rossi

GRASSI E OLI SANO

Puoi gustare sia grassi animali (grassi saturi) che grassi vegetali. Fonti di grassi sani includono burro nutrito con erba, burro chiarificato o olio di cocco, olio d'oliva, olio di palma sostenibile e olio MCT dalle piante.

Approfitta di questi grassi e oli:

  • Burro e burro chiarificato
  • Lardo
  • Maionese
  • Olio di cocco, burro di cocco
  • Olio di lino
  • Olio d'oliva
  • Olio di semi di sesamo
  • Olio MCT e polvere MCT
  • Olio di noci
  • Olio d'oliva, olio di avocado
ERBE E SPEZIE

Usa i condimenti quanto vuoi, ma assicurati che non contengano zuccheri aggiunti. Considera l'idea di acquistare erbe fresche al negozio.

Suggerimento: se conservi le erbe fresche in un barattolo di vetro pieno d'acqua nel frigorifero, dureranno fino a due settimane.

Cibi da evitare


È meglio evitare i seguenti alimenti con una dieta cheto a causa del loro alto contenuto di carboidrati.

CEREALI

I cereali sono ricchi di carboidrati, quindi è meglio evitare tutti i cereali su Keto. Sono colpiti cereali integrali, grano, pasta, riso, avena, orzo, segale, mais e quinoa.

Fagioli e legumi

Molti vegetariani e vegetariani fanno affidamento sulle proteine ​​dei fagioli, ma il contenuto di carboidrati è incredibilmente alto. Evita di mangiare fagioli rossi, ceci, fagioli neri e lenticchie.

FRUTTA Ad alto contenuto di zucchero

Mentre molti frutti sono ricchi di antiossidanti e altri micronutrienti, sono anche ricchi di fruttosio, che ti farà uscire dalla chetosi. Evita mele, manghi, ananas e altri frutti (tranne piccole quantità di bacche).

farinacei

Evita le verdure amidacee come patate, patate dolci, zucca, pastinaca e carote. Come la frutta, questi alimenti hanno benefici per la salute. Tuttavia, puoi trovare queste vitamine e minerali da fonti a basso contenuto di carboidrati, vitamine che non ti espellono dalla chetosi.

ZUCCHERO

Ciò include, ma non è limitato a, dessert, dolcificanti artificiali, gelati, frullati, bibite e succhi di frutta. Anche condimenti come il ketchup e la salsa barbecue sono solitamente caricati con lo zucchero. Se hai voglia di dessert, prova una ricetta keto friendly o uno spuntino keto.

alcool

Alcune bevande alcoliche sono a basso indice glicemico e sono adatte per una dieta cheto. Tuttavia, tieni presente che quando bevi alcol, il tuo fegato elabora preferenzialmente l'etanolo e smette di produrre chetoni. Se segui una dieta cheto per dimagrire, limita l'assunzione di alcol. Se hai voglia di un cocktail, scegli miscele a basso contenuto di zucchero ed evita la maggior parte delle birre e del vino.

OLI DI SEMI

Gli oli di semi sono altamente elaborati e possono ossidarsi (rancidi) quando li riscaldi. Evita l'olio di mais, di canola, di arachidi e di semi d'uva. Contengono anche elevate quantità di acidi grassi omega - 6, che sono infiammatori in quantità elevate.

I benefici per la salute di Keto


PERDITA DI PESO

Questa è la caratteristica più nota della dieta cheto: perdita di grasso sostenibile. La dieta Keto può ridurre drasticamente il peso corporeo, il grasso e la massa corporea mantenendo la massa muscolare. Può anche aumentare il metabolismo dei grassi durante l'esercizio.

Resistenza

La dieta chetogenica può aiutare a migliorare il tuo livello di resistenza. Tuttavia, il passaggio dalla combustione del glucosio alla combustione dei grassi può richiedere più o meno tempo.

Benessere intestinale

Diversi studi hanno dimostrato un legame tra una bassa assunzione di zucchero e il miglioramento dei sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (IBS). Uno studio ha dimostrato che una dieta chetogenica può migliorare il dolore addominale e la qualità generale della vita nelle persone con IBS (*).

DIABETE

La dieta chetogenica aiuta a bilanciare i livelli di zucchero nel sangue e di insulina. Ridurre il rischio di insulino-resistenza può aiutare a prevenire malattie metaboliche come il diabete di tipo 2.

SALUTE DEL CUORE

La dieta cheto può aiutare a ridurre i fattori di rischio per le malattie cardiache, incluso il miglioramento del colesterolo HDL, della pressione sanguigna, dei trigliceridi e del colesterolo LDL (legato alla placca nelle arterie).

SALUTE DEL CERVELLO

La dieta cheto può aiutare le persone con malattia di Parkinson, morbo di Alzheimer e altre malattie degenerative del cervello. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che i chetoni hanno potenziali benefici neuroprotettivi e antinfiammatori.

SALUTE DELLA PELLE

Poiché i chetoni e i livelli di zucchero nel sangue più bassi aiutano con l'equilibrio ormonale generale e abbassano i marcatori infiammatori, la dieta cheto può essere buona per la salute della pelle. Uno studio suggerisce che una diminuzione dell'infiammazione della pelle può ridurre l'acne e altri danni alla pelle.

EPILESSIA

La dieta chetogenica è stata creata all'inizio del XX secolo per aiutare a prevenire le convulsioni nei pazienti con epilessia, in particolare i bambini. Ad oggi, la chetosi viene utilizzata come dieta terapeutica per le persone con epilessia.

lotta contro il cancro

Un numero crescente di ricerche suggerisce che una dieta cheto rigorosa può aiutare a rallentare la crescita del tumore. Sebbene nessuna dieta possa curare o prevenire il cancro, una dieta a basso contenuto di carboidrati e senza zucchero è un ottimo punto di partenza.

Come fai a sapere se la chetosi è iniziata?


Puoi seguire i consigli sui macronutrienti sopra, mangiare i cibi dietetici chetonici prescritti ed evitare cereali, amidi e legumi senza entrare in chetosi. Perché ? Poiché la chetosi è uno stato metabolico, potrebbe essere necessario modificare il programma alimentare, il programma di esercizi e altri componenti dello stile di vita per entrarci.

Ci sono molti segni e sintomi che suggeriscono che sei in chetosi, tra cui:

  • Perdita di peso
  • Meno voglie
  • Migliore chiarezza mentale
  • Energia più stabile

Ma c'è solo un modo affidabile per sapere se sei in chetosi: testa i tuoi livelli di chetoni. Ci sono due modi per farlo:

  • Nelle urine con una striscia reattiva
  • Nel tuo sangue con un glucometro

Integratori alimentari durante la dieta Keto


La maggior parte delle persone può entrare in chetosi seguendo una dieta ricca di grassi e povera di carboidrati, esercitandosi regolarmente o anche sperimentando il digiuno intermittente. Tuttavia, per quelle volte in cui un approccio più naturale non è sufficiente, potresti prendere in considerazione l'utilizzo di integratori.

Gli integratori sono un modo popolare per massimizzare i benefici di una dieta chetogenica. Non si può ottenere tutte le sostanze nutritive con integratori, ma possono aiutare. È necessario aggiungerli a una base di cibo intero per ottenere i migliori risultati possibili.

CHETONI ESOGENI

Chetoni esogeni sono chetoni aggiuntivi - di solito beta-idrossibutirrato o acetoacetato-che aiutano a dare l'energia necessaria per eseguire. Si può prendere chetoni esogeni tra i pasti o per prima di esercitare.

MCT OLIO E POLVERE

MCTs (o trigliceridi a catena media) sono un tipo di acido grasso che il tuo corpo può convertire in energia in modo rapido ed efficiente. I benefici includono perdita di peso ed energia. MCTS provengono da cocco e sono venduti principalmente in forma liquida.

Proteina del collagene

Il collagene è la proteina più abbondante nel tuo corpo (25-35%). È lui che mantiene tutto il tuo corpo : sostiene la crescita di articolazioni, organi, capelli e tessuti. Gli amminoacidi negli integratori di collagene possono anche aiutare nella produzione di energia, nella riparazione del DNA, nella disintossicazione e nella sana digestione.

INTEGRATORI MICRONUTRIENTI

È difficile ottenere tutti i micronutrienti di cui hai bisogno nella tua dieta, indipendentemente dalla tua dieta.

Integratori pre-allenamento keto

Integratori Keto pre-workout come Perfect Keto perform Pre-Workout possono migliorare le prestazioni fisiche e cognitive. Quest'ultimo contiene chetoni esogeni e polvere di olio MCT per energia, creatina per il metabolismo proteico, aminoacidi a catena ramificata per la crescita e la riparazione muscolare.

PROTEINE DEL SIERO DI LATTE

Gli integratori proteici sono tra i migliori integratori studiati per aiutare con la perdita di peso, l'aumento muscolare e il recupero. Assicurati di scegliere solo siero di latte nutrito con erba ed evitare polveri contenenti zucchero o altri additivi che possono aumentare lo zucchero nel sangue.

ELETTROLITI

L'equilibrio elettrolitico è uno dei componenti più critici - ma trascurati-di un esperimento di dieta chetogenica di successo. Una dieta cheto può portare al consumo di più elettroliti del solito, quindi è necessario reintegrarli da soli-un fatto che poche persone conoscono all'inizio della dieta cheto. Aggiungere più sodio, potassio e calcio alla vostra dieta o prendere un supplemento che potrebbe aiutare.

Olio di KRILL

Ottieni ancora più benefici anti-infiammatori con acidi grassi omega-3 di alta qualità. L'olio di Krill è potente come l'olio di pesce, senza il retrogusto di pesce. Krill contiene anche fosfolipidi e un potente antiossidante chiamato astaxantina, a differenza dell'olio di pesce.

Supporto del livello di zucchero nel sangue

Considerare l'aggiunta di vitamine, minerali ed erbe per promuovere la normale digestione, il metabolismo, la funzione ormonale e la produzione di energia. Prendili con pasti ricchi di carboidrati per promuovere un sano metabolismo dei carboidrati o semplicemente per promuovere un sano assorbimento dei nutrienti.

La dieta keto fa bene alla salute ?


Lo stato di chetosi è uno stato metabolico perfettamente sicuro e naturale, ma è spesso confuso con uno stato metabolico molto pericoloso chiamato chetoacidosi.

Avere livelli di chetone tra 0,5 e 5,0 mmol / L non è pericoloso, ma ci sono una serie di rischi, che vanno dai sintomi lievi di influenza cheto alla chetoacidosi diabetica, che non è un problema se non sei diabetico.

Chetoacidosi

La chetoacidosi diabetica (DCA) è una condizione metabolica pericolosa che si trova più comunemente nei diabetici di tipo 1 e talvolta nei diabetici di tipo 2 se non gestiscono correttamente l'insulina e la dieta.

Sintomi di influenza cheto

Molte persone sperimentano comuni effetti collaterali a breve termine, simili ai sintomi simil-influenzali. Questi sintomi temporanei sono sottoprodotti della disidratazione e bassi livelli di carboidrati mentre il tuo corpo si adatta:

  • Mal
  • Letargia
  • Nausea
  • Nebbia cerebrale
  • Mal di stomaco
  • Bassa motivazione

La chetosi può spesso essere abbreviata o completamente evitata prendendo integratori a base di chetoni, che aiutano a rendere la transizione alla chetosi molto più breve e più facile.

Fermer (esc)
Rejoignez la communauté Keto !

Inscrivez-vous à notre newsletter pour être informé des nouveautés et recevoir nos offres promotionnelles ! 

Et bénéficiez d'un coupon de réduction de 10% sur tout le site pour votre première commande !

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Recherche
Panier
Votre panier est vide.
Boutique