Livraison gratuite : France 60€, Belgique et Luxembourg 80€, Reste de l'Europe 100€, DOM-TOM 120€.

Glucosio vs chetoni: qual è la migliore fonte di energia per il tuo cervello?


Glucosio, dieta a basso contenuto di carboidrati ed energia


Per funzionare, il cervello utilizza il glucosio come principale fonte di energia. Ma cosa succede quando passi a una dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati?

Chetoni, kezako?

Prima di immergerci in come sono i chetoni nella dieta chetogenica, parliamo della nostra dieta occidentale. Questa dieta è ricca di cibi ricchi di zuccheri. Lo zucchero non migliora il sapore del cibo? Se mangi un mucchio di zucchero e supera la tua capacità di immagazzinamento di glicogeno, il tuo corpo lo converte e lo immagazzina come grasso. E aumenti di peso.

Lo zucchero non fa male a te. In effetti, il cervello preferisce lo zucchero come carburante principale e ne consuma circa 120 grammi al giorno.

Tuttavia, durante i periodi di fame, digiuno prolungato o quando una persona segue una dieta chetogenica per la prima volta, il glicogeno epatico si esaurisce. In questo caso, i mitocondri nelle cellule del fegato producono chetoni da acidi grassi essenziali o grasso immagazzinato nel corpo. Questo processo è chiamato chetogenesi.

I chetoni sono considerati un combustibile alternativo per il cervello e altri tessuti vitali del corpo (come il cuore e i muscoli scheletrici) quando manca il glucosio.

Esistono tre tipi di chetoni:

1. Acetoacetato
L'acetoacetato è il primo corpo chetonico prodotto dal fegato. L'acetoacetato è ridotto a beta-idrossibutirrato che è un altro tipo di corpo chetonico. Immediatamente dopo la nascita di un bambino, il neonato preferisce l'acetoacetato e il beta-idrossibutirrato al glucosio per la crescita del cervello.


2. Beta-idrossibutirrato
Il beta-idrossibutirrato (BHB), formato dall'acetoacetato, è considerato un vettore energetico efficiente. È più efficiente dal punto di vista energetico del glucosio. È anche il corpo chetonico più abbondante in circolazione.


3. Acetone
L'acetone è il tipo meno abbondante di corpo chetonico. Costituisce il 2% dei chetoni nel flusso sanguigno. Deriva dalla degradazione dell'acetoacetato e si trova nel respiro.

Cos'è il glucosio

Il glucosio è il principale zucchero nel sangue. I carboidrati degli alimenti che mangi vengono convertiti in glucosio.

Il glucosio è essenziale: fornisce ai tuoi organi energia che possono utilizzare immediatamente. Ti consente di eseguire allenamenti intensi, funge da materia prima in modo che il tuo corpo possa produrre altre molecole (ad esempio il collagene) e funge da carburante per il cervello.

Il glucosio prende anche altri nomi: destrosio, amido o glicogeno:

1. Destrosio
Il destrosio è uno zucchero semplice che proviene dal mais o da altre piante. Si trova comunemente in alimenti come miele, prodotti confezionati, dessert e sciroppo di mais. Negli ospedali o nelle istituzioni mediche, il destrosio viene utilizzato come preparati per via endovenosa.

2. Amido
L'amido è un tipo complesso di carboidrato perché è costituito da grandi unità di glucosio che si uniscono tra loro da legami glicosilici. Spesso consumiamo amido mangiando alimenti di base come riso, farina bianca, avena, pasta, mais, patate e prodotti a base di pane.


3. Glicogeno
Il glicogeno agisce come la principale forma di immagazzinamento del glucosio. Ogni volta che il tuo corpo ha bisogno di energia, il glicogeno viene scomposto in glucosio. Il tuo fegato rilascia glicogeno in risposta a situazioni di stress, bassi livelli di zucchero nel sangue e per aiutare la digestione.

Come puoi vedere, il glucosio svolge diversi ruoli. Ma quali sono i motivi per utilizzare i chetoni in alternativa al glucosio quando è chiaro che il glucosio è essenziale per molte funzioni corporee? Rispondiamo a questo nelle seguenti sezioni.

Il cervello può trarre energia dai chetoni?

Sì ! Sebbene riconosciamo il glucosio come la principale fonte di energia del cervello, sorprendentemente, il cervello utilizza anche chetoni, principalmente beta-idrossibutirrato e acetoacetato come booster di carburante.

Infatti durante il sonno si entra in uno stato di digiuno che permette al corpo di attingere alle sue riserve di glicogeno. Quando le riserve di glicogeno sono basse, il tuo corpo metabolizza il grasso immagazzinato che viene convertito in acidi grassi. Gli acidi grassi poi si scompongono in chetoni.

Uno studio ha dimostrato che aumentare i livelli di chetoni attraverso una dieta chetogenica molto ricca di grassi e carboidrati può essere utile per i pazienti con condizioni cerebrali come il morbo di Alzheimer e l'epilessia intrattabile.

Chetoni vs glucosio: qual è il miglior carburante per il tuo cervello?

I benefici dei chetoni

1. I chetoni migliorano le prestazioni mentali

Il cervello è considerato l'organo più grasso del corpo: è quasi il 60% di grasso. Detto questo, ha senso fornire al cervello acidi grassi in modo che possa svolgere le sue funzioni necessarie. Dal momento che il tuo corpo non può produrre acidi grassi da solo, devi prenderli dalla tua dieta. Gli acidi grassi essenziali includono acidi grassi omega-3 e acidi grassi omega-6.

Una dieta chetogenica ben pianificata include acidi grassi sani come avocado, olio d'oliva, noci e semi e pesce azzurro.


2. I chetoni possono giovare ai pazienti con trauma cranico

Un trauma cranico o una lesione cerebrale traumatica è causato da un grave colpo alla testa che danneggia il tessuto cerebrale. Il trauma è dovuto a cadute, incidenti automobilistici, infortuni sportivi. Qualunque sia la causa, un trauma cranico porta ad ansia, depressione, perdita di coordinazione, coma e convulsioni.

Sebbene il cervello danneggiato abbia bisogno di energia per recuperare, non può metabolizzare in modo efficiente il glucosio. Numerosi rapporti clinici mostrano che il metabolismo del glucosio è depresso dopo un trauma. L'uso di una dieta chetogenica su questi pazienti fornisce carburante alternativo al cervello sotto forma di chetoni.

Gli svantaggi dei chetoni

1. Si verificano effetti collaterali durante l'adattamento cheto

Quando il tuo corpo si adatta a una dieta cheto, si verificano collettivamente sintomi noti come influenza cheto. Questi sintomi includono mal di testa, vertigini, difficoltà di concentrazione, vertigini e nausea. Si verificano quando il tuo cervello passa ai chetoni come principale fonte di energia.

Glucosio

I benefici del glucosio


1. Il glucosio ti aiuta con compiti mentali difficili

Il tuo cervello consuma 10,8 calorie in un'ora solo per completare i suoi compiti. Più difficile è il compito mentale, più glucosio richiede. Gli scienziati suggeriscono che il consumo di cibi zuccherini dovrebbe migliorare le tue prestazioni in questi compiti.

2. Il glucosio migliora la capacità di attenzione dei bambini

Sulla base delle conoscenze convenzionali, possiamo dire che il glucosio ci aiuta a rimettere a fuoco quando ci sentiamo esausti. Ad esempio, durante una pausa tra gli esami, bere una bevanda dolce ci riporta in azione.

Uno studio ha esaminato 60 bambini di età compresa tra sei e sette anni. Mentre si avvicinava la fine della giornata scolastica, fu offerto loro da bere. Questa bevanda conteneva 25 grammi di glucosio o un placebo. I risultati hanno mostrato che coloro che avevano la bevanda piena di glucosio potevano mantenere la concentrazione più a lungo.


Gli svantaggi

1. Il consumo abituale di zucchero può aumentare il rischio di depressione

Troppo zucchero, soprattutto quello contenuto nelle bevande analcoliche, nei succhi e nei prodotti da forno, riduce il fattore neurotrofico derivato dal cervello.

2. Lo zucchero innesca i centri di ricompensa cerebrale legati alla dipendenza

La ricerca del 2018 ha esplorato l'influenza dello zucchero sull'obesità, una malattia che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Non è un segreto che lo zucchero si trovi negli alimenti altamente trasformati che mangiamo. Ma in che modo lo zucchero contribuisce all'obesità?

Lo zucchero è una sostanza che crea dipendenza perché stimola il circuito di ricompensa del tuo cervello per la dipendenza.

Conclusione

Mentre il cervello lavora attraverso il glucosio, utilizza i chetoni come alternativa ogni volta che c'è una carenza di glucosio. Se ti stai chiedendo se valga la pena passare dal glucosio ai chetoni per il carburante del cervello, considera i punti che abbiamo discusso sopra.

Il glucosio è essenziale ed è certamente vero. Tuttavia, una quantità eccessiva di glucosio nel sangue fa più male che bene. Lo zucchero è associato a problemi di salute come la depressione e l'obesità.

Se hai intenzione di iniziare una dieta chetogenica per la salute del cervello, assicurati di consultare prima il tuo medico.

Article précédent
Article suivant
Fermer (esc)
Rejoignez la communauté Keto !

Inscrivez-vous à notre newsletter pour être informé des nouveautés et recevoir nos offres promotionnelles ! 

Et bénéficiez d'un coupon de réduction de 10% sur tout le site pour votre première commande !

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Recherche
Panier
Votre panier est vide.
Boutique